video PARTITO COMUNISTA D'ITALIA ,comunisti italiani

Loading...

domenica 25 marzo 2012

FIRMA PER L'ART.18






                                                         

















Oltre 200 le firme in calce alla petizione della Federazione della Sinistra  per l'articolo 18, contro la proposta  di cancellazione  del governo Monti e della sua maggioranza PDL-PD_UDC. Petizione popolare che sarà consegnata al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al Presidente della camera dei Deputati, Gianfranco Fini e al Presidente del Senato Renato Schifani.  
Lavoratori, cittadini, giovani e anziani hanno espresso la propria volontà al diritto alla dignità e al lavoro che si vogliono abolire.
Il nuovismo dei sostenitori del governo MONTI  è simile, se non peggiore,  a quanto avveniva nelle fabbriche  e negli uffici prima che lo Statuto dei Lavoratori diventasse legge dello Stato italiano.   
Il governo Monti ha preferito la discussione in Parlamento, evitando il decreto legge.La regia  del capo dello Stato ha consigliato al premier di prendere tempo visto che l'auspicato, da loro,  accordo non c'è stato. La CGIL, non firmando ha costretto le forze politiche e sociali a battere il passo. Le fermate spontanee, gli scioperi, di molti Lavoratori in tutta Italia, le  dichiarazioni negative o problematiche  di ampi settori della società, dalla Chiesa cattolica a eminenti studiosi, ha consigliato l'iter a più lungo termine.
In questo contesto la nostra presenza in tutte le piazze può far emergere queste discussioni e possibilmente una sostanziale modifica della proposta del governo.
Fondamentale per tutti è quanto deciderà il Partito Democratico. Quali pesi si confronteranno all' interno di quel Partito, fra gli ultras sostenitori di Monti e fra i critici della proposta di cancellazione dell' art.18, come Bersani e Fassina.
Noi saremo nelle piazze a sostenere l'articolo 18.  
Posta un commento