video PARTITO COMUNISTA D'ITALIA ,comunisti italiani

Loading...

sabato 8 settembre 2012

CENTROSINISTRA

Siamo stati, forse, gli unici ad rispondere,in data 7 agosto, ai "compiti delle vacanze"  http://padernodugnanopdci.blogspot.it/2012/08/vacanze-e-i-compiti.html che l' ex Sindaco di Paderno Dugnano Gianfranco Massetti ha diffuso via web.
Nel nostro intervento rilevavamo l'assenza, da parte di Massetti, di proposte precise, circa la costruzione di alleanze politiche di governo oltre ad sottolineare alcuni punti programmatici. 
Noi riteniamo  utile sapere per quale alleanza lavorare.  Sapere quale alleanza si vuole costruire è  propedeutico, utile a formalizzare un buon programma condiviso e sostenibile presso l' opinione pubblica. 
Sarebbe inutile per tutti partire invertendo l'ordine del giorno, cioè prima si elabora il programma e dopo si costruisce l'alleanza che dovrebbe sostenerlo.
In questa sede dobbiamo inoltre rilevare che i compiti delle vacanze di Massetti non hanno ricevuto il placet ufficiale del suo Partito di appartenenza. Sostanzialmente si tratta di emerita iniziativa personale. 
Questi sono i limite da superare.   Limiti  che non sono  solo locale ma nazionali.  Infatti la discussione, per un centrosinistra edizione 2012,  sta attraversando i Partiti e all'interno dei Partiti. In questi mesi è stato difficile capire e ancora lo è,  quale centrosinistra si stava o si sta costruendo. L'ultima variante  di centrosinistra 2012  propone insieme il Partito Democratico,  Sinistra, Ecologia e Libertà  con l'UDC di Casini in maggioranza per i Democratici e all'opposizione per Vendola.  Fuori dal centrosinistra di annata naturalmente (sic!) i Comunisti e anche IDV di Di Pietro reo di essere all'opposizione del governo Monti. 
A questo contesto va aggiunta la probabile nuova, ennesima,  legge elettorale (che definiamo già da ora porcata+porcata) e l'indizione, a tempo ignoto, delle elezioni  primarie di coalizione (quale?).
Localmente il contesto è ancor più complesso e le peculiarità devono essere valorizzate.Un compito, non solo per le vacanze, difficile. 
Noi Comunisti italiani ribadiamo la necessità, l'utilità per il Paese di lavorare per il centrosinistra allargato e unitario senza preclusioni e pregiudiziali. Altre condizioni sono fattibili ma sicuramente sarebbero ancor più difficili e foriere di negativi risultati.

In seguito pubblichiamo il resoconto-video del dibattito fra Chiti(PD), Diliberto(PdCI) e Bonelli (Verdi) alla festa nazionale del Partito Democratico di venerdi 7 settembre dal titolo "Quale politica per il futuro" :

   
Posta un commento