video PARTITO COMUNISTA D'ITALIA ,comunisti italiani

Loading...

giovedì 11 ottobre 2012

EURAX

Il Presidente della Regione Lombardia ancora oggi è ben attaccato alla sua poltrona. 
Editorialisti e commentatori, di destra e di sinistra, sono d'accordo nel suggerire al berlusco-ciellino Formigoni di lasciare lo scranno presidenziale.
L'alleato più importante di Formigoni, la Lega nord, manda a dire tramite lo scudiero Salvini  che  "L'azzeramento della giunta mi sembra il minimo e lo dico a malincuore. Se Formigoni debba fare o meno un passo indietro, sta a lui deciderlo." cioè non chiede le dimissioni ma semplicemente una dilazione temporale.

Al possibile ricatto pidiellino che potrebbe azzerare le giunte regionali di Piemonte e Veneto, il Segretario  leghista si accontenta di una nuova giunta regionale lombarda, dimenticando o facendo finta che è l'intero Consiglio regionale della  Lombardia che deve andare a casa, deve essere chiuso, rapidamente. 
Per Formigoni un'utile alleato. 

Dopo le dimissioni dalla Giunta comunale di Paderno Dugnano dell'ex assessore Katia Ruzzon sono seguite  altre prese di distanze dal partito di Berlusconi. Si registrano defezioni fra l'altro Cinisello Balsamo e nel Consiglio provinciale di Milano.In questi giorni abbiamo avuto anche la buffonata ( mi dimetto non mi dimetto) di Guido Podestà,  Presidente (sic!) della Provincia di Milano.
Non ci risultano dichiarazioni di Mario Mantovani, coordinatore del PDL lombardo, manager della sanità privata, tranne di una telefonata fra lo stesso e il padrone di Arcore. Il quotidiano "la Repubblica" in pagina milanese ci informa del contenuto di quella telefonata. Non sappiamo della risposta del coordinatore lombardo.
Sappiamo tutti del diretto rapporto politico fra il coordinatore lombardo PDL Mario Mantovani e il Sindaco di Paderno Dugnano Marco Alparone, di professione farmacista. 
A coloro che chiedono una presa di posizione del PDL padernese sulla situazione politica determinatesi in Regione Lombardia e sul piano nazionale immaginiamo che l'ex giovane farmacista potrebbe consigliare ai suoi simili l'assunzione di dosi massicce di < eurax > l'antirogna.

Noi gridiamo forte:  a casa, via i governi regionali del PDL e della LEGA nord, i governi dei liberisti.
ELEZIONI, ELEZIONI ANTICIPATE



Posta un commento