video PARTITO COMUNISTA D'ITALIA ,comunisti italiani

Loading...

sabato 16 novembre 2013

RHO-MONZA

Questa mattina i cittadini di Paderno Dugnano e comuni limitrofi, favorevoli all'interramento della autostrada Rho-Monza, hanno occupato per circa quindici minuti le corsie dell'attuale sede stradale. Si è trattato di un breve ma preciso segnale alle autorità istituzionali  di come la giusta lotta per l'interramento a salvaguardia della salute dei cittadini potrebbe evolversi.
All' occupazione della sede stradale hanno partecipato a fianco dei cittadini i rappresentanti del Partito Democratico con il deputato  Ezio Casati, per il Movimento 5 stelle la consigliera regionale Silvana Carcano e naturalmente a rappresentare il Partito dei Comunisti della zona nord Milano i compagni Sergio Sardo e Mauro Anelli. 
Notizie dell'ultima ora ci informano che il Ministro all'ambiente Orlando (PD) non ha ancora firmato il relativo decreto. Probabilmente sono in atto altre discussioni in sedi ministeriali, regionali e provinciali. Dopo le giravolte di Guido Podestà (P.d.L.) e di Roberto Maroni (Lega nord)  tutto può essere possibile. 
Si nota l'assordante silenzio e la totale assenza dei rappresentanti locali del P.d.L. e della Lega nord, quelli del "de chi se pasa no". 
I Comunisti, da sempre per l'interramento oppure meglio niente spreco di denaro pubblico, sono a fianco dei cittadini. Le nostre ragioni sono clikkabili sul link a destra del blog .
La manifestazione di Paderno Dugnano si è svolta in contemporanea con i cortei No Tav in Valle Susa  e a Napoli sulle "terre dei fuochi". Manifestazioni e cortei che portano all'attenzione pubblica i problemi della tutela ambiente e  dello sviluppo futuro.Temi che le diatribe politiche di questi mesi hanno ridotto in secondo piano o relegato, come in valle Susa come problema di ordine militare. Per queste ragioni riteniamo utile mandare a casa "il governo del fare" disastri di Letta-Alfano-Berlusconi. 
  
Posta un commento